• Forum
  • Contatti

Accesso Area Riservata Registrazione

PERCORSO ARTISTICO RELIGIOSO      ( vedi link )

 

Chiese


CHIESA S. MARIA MADDALENA

foto chiesa s. maria maddalena

La chiesetta, di cui oggi rimane la suggestiva abside ricavata nella pietra,   secondo tradizione risalirebbe all’età bizantina, ma molto probabilmente è stata edificata agli inizi del XVIII secolo,come attesta la data 1711 scolpita nella parete di destra. L’ingrottato della Maddalena, ubicato su una via d’accesso al paese,fronteggiava l’antica chiesa Matrice dedicata a  San Teodoro Martire (oggi non più esistente), e nei pressi di essa si svolgeva in passato il famoso “incontro degli Stendardi” tra le confraternite dell’Assunta di Gallodoro e della SS. Trinità di Forza D’Agrò.      



CHIESA DI S. MARIA ASSUNTA

chiesa s.maria assunta

Il tempio, edificato nel XIV secolo, è stato modificato e ingrandito nella metà dell’Ottocento tanto da fargli assumere l’attuale aspetto   classicheggiante. In passato, fu l’edificio di culto dei Gesuiti, e conserva al suo interno delle pregevoli opere d’arte: dal gonfalone processionale del SS. Crocifisso, opera dei primi del XVI secolo della scuola di  Antonello da Messina; alla Dormizione e Incoronazione della Vergine “ , pala d’altare dipinta nell’anno 1607 dal pittore messinese Salvatore Mittica. Al bel simulacro con panneggi a racemi indorati della Vergine Immacolata, opera di un ignoto scultore della prima metà del Seicento.  All’altare maggiore, con bassorilievi raffiguranti “ Storie della Vergine ” ,  realizzato nel 1906 dallo scultore locale Antonino  Lo Turco.


CHIESA DI S. SEBASTIANO

chiesa santa

Risalente al XV secolo e rimaneggiante nel corso dei secoli, la chiesa ospita al suo interno il Museo parrocchiale di Arte Sacra, ove si può ammirare, accanto ad una serie di tele seicentesche  e di parametri sacri e oggetti liturgici, un interessante affresco di iconografia raffaellesca, raffigurante Gesù Cristo tra la Vergine e  i SS. Giovanni Battista, Sebastiano e Rocco, eseguito come una sorta di ex voto contro la peste, da un ignoto frescante messinese al tramonto del Cinquecento.

 

 

RUDERI DELLA CHIESA DI S.NICOLA

rudere s. nicola

La chiesa di S. Nicola sorge nell’antico quartiere omonimo, nella parte alta del paese. Il manufatto architettonico era a navata unica e si concludeva con un abside quadrata, apprezzabile ancora oggi. Fondata dai frati dell’ordine di S. Basilio nel corso del XVI secolo, la chiesa divenne sede della confraternita dell’Assunta nella seconda metà dell’Ottocento. Dalla piazza antistante si gode un bel panorama della Vallis Aurea che si conclude sull’acrocoro di Castiddaci : luogo aspro e superbo, ricco di fascino e storia.